Diventa volontario

16/12/2016

Basta poco per “accendere” la vita di una persona, l’incontro con persone in difficoltà può trasformarsi, a qualsiasi età, in esperienze formative sorprendenti e preziose perché richiamano al valore dell’essenziale e permettono di conoscere altri volti dell’umanità, non sempre così tristi come si è portati a pensare.

All’interno delle attività e proposte dell’Associazione di volontariato GSPH puoi mettere in gioco le tue competenze e abilità e dare il tuo fattivo contributo alla realizzazione di obiettivi importanti per i nostri ragazzi.

Vuoi fare anche tu un’esperienza di volontariato all’interno della nostra associazione?

Scrivi a gsph@filocontinuo.org oppure chiama il 3358244202 (Enrico Zampini - Presidente).

Attività, elencate “in ordine di priorità”, nelle quali l’apporto del volontariato risulta sostanziale, se non indispensabile.

Servizi

Comunità alloggio: la comunità alloggio si propone di accogliere persone con particolari difficoltà fisiche o psichiche, non autosufficienti, e senza una famiglia che sia in grado di accoglierli, affinchè possano condurre un'esistenza il più possibile normale e dignitosa.

Laboratori centro diurno (ceramica, computer, assemblaggi vari, laboratorio creativo, negozio, ecc…): i nostri centri diurni si configurano come risposta ai bisogni legati allo stato di disabilità psico-fisica di persone adulte attraverso l'attivazione di percorsi educativi e di socializzazione.

Che cosa puoi fare?

Promozione e ricerca nuovi volontari: aiutare a promuovere l'immagine e gli eventi dell'associazione e della cooperativa sociale Filo Continuo attraverso la massima condivisione degli stessi, attraverso il “passa parola”, la massima divulgazione per mezzo dei social network, l’organizzazione di “gazebo informativi” all’interno di eventi vari. La divulgazione sistematica di quello che il GSPH e la cooperativa sociale Filo Continuo propongono, assieme all’entusiasmo, sono un veicolo importantissimo nella ricerca di nuovi volontari, passaggio fondamentale per la crescita della nostra associazione.

Laboratorio di assemblaggi: viene richiesta una particolare disponibilità, quando saltuariamente (anche se ormai periodicamente) sono necessari interventi straordinari nei picchi di lavoro di produzione assemblaggi. Sono interventi di carattere meramente “produttivo” (abilità base) per soddisfare gli ordini della clientela. Si tratterebbe di dare una sorta di “reperibilità” mensile, mettendosi a disposizione, se la situazione lo richiedesse (e in questo periodo sarebbe richiesta). La fascia oraria è dal lunedì al venerdì, dalle ore 6.00 alle ore 18.00 con qualunque disponibilità di tempo (anche mezz'ora è di aiuto). Se comunque tale disponibilità fosse anche al di fuori dei giorni o degli orari “standard”) va bene lo stesso.

Comunità alloggio: di norma nei pomeriggi e fino all’ora di cena per stare insieme e socializzare con i ragazzi, fermandosi anche a cena. Altre mansioni sono comunque possibili, da concordare con gli educatori e con gli operatori. Sempre nei pomeriggi e nelle giornate di sabato e domenica possibilità (previa accordi sempre con gli operatori) di “uscite” con alcuni ragazzi della comunità (passeggiate in paese, prendere un gelato, “curiosare” nei centri commerciali, ecc...);

Laboratori (ceramica, computer, assemblaggi vari, laboratorio creativo, negozio, ecc…): di norma dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13,00 - previa verifica con gli educatori (e con possibilità di fermarsi per il pranzo) - possibilità di partecipazione, sostegno, collaborazione con gli operatori all’interno dei vari laboratori, con il tempo che ognuno vorrà mettere a disposizione. Quello che si chiede non è la quantità di tempo messo a disposizione, ma la continuità e la costanza.

Trasporti: disponibilità al mattino (ore 8,00 inizio- ore 9,15 circa fine giro) e al pomeriggio (ore 14,30 inizio, ore 15,45 fine giro) per il trasporto dei ragazzi con i pulmini della Cooperativa. Tempo occorrente: circa 1 ora per andata /ritorno mattino e circa 1 ora per andata/ritorno pomeriggio.

Gestione piccolo orto: gestione di un piccolo orto, con un ragazzo della comunità alloggio. L’impegno minimo richiesto è di un paio di ore un giorno la settimana (nel periodo autunnale) e un paio d’ora due giorni la settimana (nel periodo estivo).

Uscite/gite (sabato e domenica) con i ragazzi della comunità alloggio e dei centri diurni: una giornata o un pomeriggio al mese (sabato pomeriggio o domenica pomeriggio o tutta la giornata) vengono organizzate attività, gite, ecc… dai volontari del GSPH. A chi fosse interessato invieremo il programma dettagliato.

Soggiorni climatici: al mare (di norma nel mese di giugno) e in montagna (di norma nel mese di luglio) rinforzare, integrare e arricchire il gruppi composti da coordinatori, educatori e ragazzi. Il prossimo anno (presumibilmente fine febbraio-marzo 2017) è allo studio una possibilità di settimana bianca a Versciaco (San Candido). Infine, è allo studio la possibilità di proporre nel 2017 un’esperienza nuova, due fine settimana presumibilmente nel mese di maggio (venerdì mattinadomenica pomeriggio) e una settimana/10 giorni presumibilmente ultima settimana agosto/prima settimana di settembre attraverso l’esperienza del “camper”. Affitto di un camper da 6 posti (per i due fine settimana) e di due camper sempre 6 posti per la vacanza lunga composti (ogni camper) da 3 persone con disabilità, un operatore e due volontari.

Pulizie locali centro diurno: insieme al personale addetto, aiutare nelle pulizie giornaliere dei locali, sedi delle attività dei Centri Educativi Occupazionali Diurni.

Altro

  • presumibilmente nei mesi di gennaio/febbraio 2017 verranno organizzati dalla Cooperativa Filo Continuo, per i genitori dei ragazzi dei nostri centri, degli incontri di formazione (Progetto “abilmente familiari: gruppi di condivisione per familiari di persone con disabilità). Saranno 4 incontri nelle serate di mercoledì, dalle ore 19.30 alle ore 22.30. Con l’obiettivo di favorire il più possibile la partecipazione dei genitori, il GSPH potrebbe, attraverso i propri volontari, organizzare per quelle serate l’intrattenimento dei figli portatori di handicap;
  • preparazione e vendita torte al termine delle celebrazioni eucaristiche nelle parrocchie di Pescantina, Balconi, Settimo e Santa Lucia;
  • spettacoli teatrali (in prossimità delle festività natalizie) ad ingresso gratuito e richiesta di contributo libero

Diventa uno dei "volti" del “GSPH - Associazione di Volontariato per l’inclusione sociale di persone con disabilità”

I volontari che vorranno “dare il proprio tempo” per le attività su elencate potranno farlo coordinandosi con il presidente del GSPH e responsabile attività volontariato: Enrico Zampini - cell. 335 8244202 - email: gsph@filocontinuo.org