Amarone "storico" & solidale: binomio vincente

14/03/2019

“Amarone”: complessità, carattere e unicità negli aromi, sono le caratteristiche imprescindibili di un vino che rappresenta un tutt'uno con il suo territorio di origine.

A tutto questo aggiungiamo una parola magica: “solidarietà”.

Il GSPH Associazione di volontariato per l’inserimento sociale di persone con disabilità e la Cooperativa Sociale Filo Continuo di Pescantina, hanno il piacere di proporre un evento che racchiude qualcosa di straordinario e di magico: all'interno di una serata culinaria che si terrà il giorno mercoledì 17 aprile 2019 con inizio alle ore 20:00 - alla “Bottega de Corgnan” (Gargagnago di S.Ambrogio Valpolicella), appositamente messa a disposizione dai proprietari Beppe e Gaetano - verrà proposto agli intenditori, conoscitori, esperti, competenti, o semplici cultori del vino e della buona tavola, una serata dove “la faranno da padrone”: la solidarietà, la buona cucina e la degustazione di preziose e pregiate bottiglie di “amarone storico” anni 1993,1995,1999, 2000, 2004, 2006 per l'occasione messe a disposizione dalle seguenti cantine: Bolla, Sartori, Le Salette, Nicolis, Cesari Brigaldara, Aldegheri.

Tutto il ricavato della serata, sotto forma di “pubblica sottoscrizione”, a mezzo di “donazioni liberali”, andrà interamente a finanziare l'acquisto di un nuovo pulmino attrezzato per persone disabili.

Le persone interessate all’evento, fino ad esaurimento dei limitati posti disponibili, potranno partecipare alla serata facendo seguire, all’iscrizione via mail all’indirizzo gsphpescantina [at] libero.it, un’erogazione liberale - a partire da una quota
minima di euro 100,00 (a titolo di prenotazione serata), alla quale far seguire auspicabili libere donazioni che permettano di raggiungere l'obiettivo prefissato - con bonifico bancario direttamente all’Associazione: GSPH-Pescantina, codice iban presso
Banco-BPM fil. Pescantina IT 02 O 05034 59650 000000015900.

Inoltre con grande piacere informiamo che il ristorante “Bottega de Corgnan”, collaboratore saltuario delle nostre iniziative per la raccolta fondi, ha già conferito un raro e preziosissimo vino “da collezione” di sua proprietà (Amarone “bianco” anno 1974 di una nota cantina vinicola della Valpolicella), che ha già generato - da un donatore che desidera rimanere rigorosamente anonimo - una “consistente” prima proposta di “pubblica sottoscrizione, che sommata ad altre auspicabili erogazioni liberali della serata del 17 aprile, ci permettano di raggiungere quanto prima l'importante obiettivo.

I referenti dell'evento:

Enrico Zampini - Presidente GSPH-Pescantina e coordinatore volontariato Filo Continuo

Massimo Gatti - Coordinatore Comunità Alloggio Filo Continuo “Silvio Pozzerle” di Pescantina

Cell. 3358244202 indirizzo mail: gsphpescantina [at] libero.it